Sagre nelle parrocchie della Diocesi

Programmi riorganizzati nel rispetto delle norme anti-covid 19

Nonostante le limitazioni imposte dalle norme di contrasto alla diffusione del covid 19, molte parrocchie della Diocesi si sono attivate per organizzare le Sagre nel periodo estivo.
La Sagra rappresenta tradizionalmente un momento annuale di festa, aggregazione, preghiera e servizio, un valore “umano” che tanto più emerge in questo periodo in cui si sta cercando di ripartire dopo il lockdown. “Il tempo è destinato a rimanere sospeso a lungo, diverse certezze e abitudini non ci saranno più – afferma don Antonio Dotti, parroco di Quartirolo -. Siamo chiamati a testimoniare, con coraggio e determinazione, anche attraverso una festa popolare, che, come ci ha insegnato il cardinal Zuppi nella ricorrenza del Patrono di Carpi, ‘l’amore non può essere ridotto ad algoritmo’ e che, nel rispetto doveroso delle attenzioni che ci rendono responsabili della salute gli uni degli altri, noi cristiani siamo coloro che annunciano che il Figlio di Dio si è fatto carne. E’ quindi nell’incontro – conclude – che le nostre esistenze possono trovare e gustare la vita.

Elenco delle sagre parrocchiali con i relativi programmi, ancora in via di definizione nel rispetto delle norme di contrasto alla diffusione del covid-19 –>