Celebrazione in memoria delle vittime del covid-19

Giornata nazionale in memoria delle Vittime dell’epidemia covid-19. Giovedì 18 marzo alle ore 18.30 la messa in Cattedrale In occasione della Giornata Nazionale in memoria delle Vittime dell’epidemia covid-19, istituita dal Parlamento italiano al fine di conservare e di rinnovare la memoria di tutte le persone che sono decedute a causa dell’epidemia, su iniziativa della Diocesi di Carpi giovedì 18 marzo 2021, in Cattedrale a Carpi, il vicario generale monsignor Ermenegildo Manicardi ha presieduto la santa messa alla quale sono state invitate le Istituzioni cittadine.

E’ stato un momento di vicinanza alle tante famiglie che in questi mesi hanno perso un loro caro e in particolar modo verso coloro che non hanno avuto la possibilità di celebrare il rito delle esequie o prendervi parte. Per monsignor Manicardi che nell’ultimo anno ha accompagnato numerosi pazienti e familiari che hanno vissuto la drammatica esperienza della degenza, e purtroppo anche della dipartita, a causa del covid-19, si tratta di un percorso che lascia una ferita profonda che nella fede può trovare un senso e motivi di consolazione. “A volte – spiega il Vicario – ce lo dimentichiamo: noi abbiamo paura del covid-19, ma il Signore non teme il contagio con i malati: i nostri malati, anche se sono soli, hanno il Signore vicino, e il Signore non ha paura di toccarli… Lui non è bloccato dal covid-19. Può far sentire la sua presenza e il suo calore. Lo stesso calore che desideriamo trasmettere a tutte le persone che vorranno condividere, in presenza o tramite i collegamenti con i media, la preghiera di suffragio per i defunti durante la messa in Cattedrale”.