Archivi della categoria: Omelie Mons. Castellucci

Cattedrale di Carpi

Solennità dell’Assunta 2021

15 agosto 2021

“Ha spiegato la potenza del suo braccio”, dice Maria a Elisabetta parlando di Dio. Con questa espressione, “la potenza del suo braccio”, Maria richiama tante pagine della Bibbia. Mosè aveva detto agli israeliti: “con la potenza del suo braccio il Signore vi ha fatto uscire” dall’Egitto (cf. Es 13.3; cf. 13,16; 15,16; Deut 4,34; 9,29). E in un momento di crisi del popolo, mentre camminava … Continua a leggere »

Cattedrale di Carpi

L’omelia del Vescovo Erio Castellucci nella concelebrazione esequiale per don Francesco Cavazzuti

9 agosto 2021

“E dopo, ci sarà una luce, Signore?”. Nei “Salmi dal buio”, dettati poco dopo l’attentato che lo aveva reso cieco, don Francesco si fa questa domanda e dà subito la risposta della fede: “Sì, ci sarà una luce”; una fede, la sua, senza incertezze ma non certo senza travagli. La perdita della vista, nel gesto violento che doveva essere in realtà il suo assassinio, diventò … Continua a leggere »

Chiesa di Crocette (Mo)

Omelia nella messa per l’anniversario del Martirio di don Luigi Lenzini

Inaugurazione dell’anno di preparazione alla Beatificazione Settantasei anni fa, proprio il 21 di luglio, questa terra era bagnata dal sangue di un uomo: oggi sarà raggiunta dal sangue di Cristo. Settantasei anni fa si levavano urla di odio, oggi si innalzano canti di lode. In quella occasione sembrava prevalere la violenza, una violenza irrazionale, cieca, ideologica: come dice la lapide davanti al corpo di don … Continua a leggere »

Cattedrale di Carpi

Anniversario dell’ordinazione sacerdotale di don Nino Levratti nel centenario della nascita

Il saluto introduttivo di don Massimo Dotti, parroco della Cattedrale e presidente della Fondazione Aceg    Ringrazio il Vescovo Erio per essere con noi in questa occasione in cui vogliamo ricordare quello che accadde molti anni fa, il 7 giugno 1945, quando don Nino venne ordinato sacerdote. In questo anno in cui ricordiamo il centenario della sua nascita ci sembrava che la sua ordinazione fosse … Continua a leggere »

Chiesa di San Faustino di Modena

Solennità Corpus Domini

Es 24,3-8; Sal 115; Eb 9,11-15; Mc 14,12-16.22-26    Al mattino della vigilia di Pasqua gli ebrei andavano al tempio per immolare l’agnello e la sera si riunivano in casa per celebrare il rito pasquale, mangiando l’agnello, il pane azzimo e le erbe amare e bevendo quattro calici di vino. Questa liturgia si ripete ancora oggi, dopo quasi 33 secoli dalla liberazione del popolo dall’Egitto. … Continua a leggere »

Basilica San Domenico, Bologna

In preparazione all’VIII centenario del dies natalis di San Domenico

(Tb 2,9-14 – Sal 111 – Mc 12,13-17) È la giustizia il filo conduttore della Parola che il Signore oggi ci dona. La giustizia di Tobi che rifiuta un capretto eppure era molto utile per lui e per sua moglie, per il solo sospetto che quel capretto non sia in realtà parte del salario ma in qualche modo sia stato rubato o sia stato ottenuto … Continua a leggere »

Cattedrale di Carpi

Omelia nella solennità di San Bernardino da Siena

(At 4,8-12; Sal 145; 1 Cor 9,16-19.22-23; Gv 14,12-17) Le opere compiute da Gesù sono davvero grandi. È soprattutto il Vangelo di Giovanni a richiamarle, almeno una trentina di volte. Non sono semplicemente i miracoli – o i “segni”, come li chiama l’evangelista – ma è l’intera attività di Gesù a costituire la sua grande opera, anzi la grande opera che il Padre conduce attraverso … Continua a leggere »

Cattedrale di Carpi

L’omelia e il saluto del Vicario nella messa crismale

Il saluto del Vicario Generale Insieme con te per una Chiesa in uscita     Carissimo Arcivescovo Erio, cari presbiteri e diaconi, amato popolo della Chiesa di Carpi, è una gioia santa e serena essere qui, riuniti come Chiesa e come Presbiterio, insieme col nostro Vescovo e in questa cattedrale. Siamo davvero all’apice della celebrazione pasquale: il Signore è salito al cielo per essere presso il … Continua a leggere »

Cattedrale di Carpi

Mandato missionario a don Luca Baraldi e Camilla Lugli

IV Domenica di Pasqua (At 4,8-12; Sal 117; 1 Gv 3,1-2; Gv 10,11-18) Omelia “Ho altre pecore che non provengono da questo recinto”. Proprio perché non è un pastore qualunque, ma è il pastore “buono” – potremmo tradurre “il pastore-modello” – porta nel cuore anche le pecore lontane, che non stanno al sicuro dentro l’ovile. In un capitello della basilica medievale di Vézelay, in Francia, è scolpita … Continua a leggere »

Modena, Cattedrale

Omelia Pasqua – Messa Vespertina 

(At 10,34a.37-43; Sal 117; Col 3,1-4; Lc 24,13-35) Omelia È sempre utile osservare, nei Vangeli, anche i particolari che possono apparire insignificanti e sfuggono ad un primo ascolto. Ad esempio, l’uso delle preposizioni semplici, che tutti abbiamo imparato fin dai primi anni di scuola come una piccola filastrocca di sillabe: di, a, da, in, con, su, per, tra, fra. Ce ne sono tre, nella pagina … Continua a leggere »